I meccanismi di formazione dei vasi sanguigni dopo applicazione del campo magnetico pulsato a basssa frequenza (con una frequenza di 30 Hz e un’intensità di 5 mT) sono stati descritti accuratamente in uno studio condotto su un modello animale (Li et al.) e pubblicati nel 2015.

Questo studio ha esaminato non solo la possibilità che la magnetoterapia pulsata incoraggi la formazione di nuovi vasi sanguigni, ma ha anche studiato più strettamente i meccanismi cellulari e molecolari fondamentali.

Dopo due settimane di applicazioni giornaliere l’azione del campo elettromagnetico pulsato ha aumento i livelli del fattore di crescita vascolare endotheliale (VEGF) e la sintesi endoteliale di ossido nitrico (eNOS). Ciò ha comportato un miglioramento complessivo della formazione di nuovi vasi sanguigni (angiogenesi).

I risultati dello studio hanno dimostrato chiaramente che la magnetoterapia pulsata a bassa frequenza accelera significativamente la guarigione, riduce l’espansione del tessuto morto (cancrene) e migliora la formazione di nuovi vasi sanguigni (neovascolarizzazione).

La magnetoterapia pulsata è quindi adatta per il trattamento dell’ischemia critica degli arti.

Fonte: Li, R.-L. et al. (2015) Pulsed electromagnetic field improves postnatal neovascularization in response to hindlimb ischemia. American Journal of Translational Research. 7 (3), 430–444.

Il campo elettromagnetico pulsato migliora la neovascolarizzazione postnatale in risposta ad ischemia degli arti posteriori/ Pulsed electromagnetic field improves postnatal neovascularization in response to hindlimb ischemia

 
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26045885

Vi preghiamo di contattarci utilizzando il modulo sottostante per verificare gli effetti terapeutici della magnetoterapia pulsata 3D brevettata Biomag.

I nostri consulenti la contatteranno il più presto possibile e le suggeriranno la soluzione ideale per Lei.

Zákazník

* obbligatorio