Stati dolorosi

Soffre dei dolori? Sono persistenti, a lungo termine e limiti la sua routine quotidiana? Le condizioni dolorose sono la ragione più comune per portare un paziente dal medico. Sicuramente non sottovalutarli, non soffre inutilmente e cerca le soluzioni!

Non ritardare una visita dal medico. Risolvere salute in tempo. Vuole risolvere stati dolorosi adesso? Può usare la nostra clinica medica.

Stati dolorosi - descrizione diagnosi e cura
Immagine Stati dolorosi

Descrizione di stati dolorosi e le cause di formazione

Si tratta di disagi soggettivi spiacevoli associati ai danni attuali o potenziali ai tessuti viventi dell’organismo. È una questione molto individuale, che ognuno percepisce in modo diverso.

Il dolore acuto è protettivo perché segnala qualche disturbo nel corpo e previene ulteriori danni. Si verifica immediatamente dopo uno stimolo, come una lesione. Può apparire come dolore affilato o caldo e di solito dura per un breve periodo.

Per il dolore cronico può essere considerato il dolore che dura da mesi fino a diversi anni. Porta a frustrazione, depressione e disperazione.

La sua forma frequente è il dolore neuropatico. È presente in una serie di malattie come il diabete, il cancro oppure la sclerosi multipla. Può essere percepito come molto doloroso, sebbene lo stimolo che lo ha causato non sia doloroso (allodinia). Oppure può essere una maggiore percezione del dolore (iperalgesia).

I dolori cronici possono essere correlati con i dollori alla schiena, articolazioni, muscoli, testa oppure dolori associati a danni ai nervi, ad esempio diabete, polineuropatia, herpes zoster, malattia di Lyme. Ci possono essere anche i dolori post-operatori, dolori fantasma e molti altri.

Il dolore limita significativamente il paziente in tutte le attività della vita e il suo controllo è essenziale per migliorare la qualità della vita ed ulteriori trattamenti.

Cura di dolori – liberarsi dai problemi

Il trattamento è complesso. Se la causa è nota, la procedura ideale è eliminarla. In altri casi si tratta di smorzare il dolore.

Farmacologicamente, i farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati per stroncare il dolore e prevenire lo sviluppo dell’infiammazione, così come gli oppioidi che hanno un forte effetto analgesico. Tuttavia, possono creare una dipendenza! In alternativa, possono essere utilizzati antidepressivi o ansiolitici.

Alcuni casi richiedono un intervento chirurgico. Il trattamento può essere integrato da psicoterapia o terapia fisica.

  • Antireumatico non steroideo – farmaco non steroideo agisce contro il dolore, l’infiammazione e la febbre.
  • Oppioidi – sostanze con un forte effetto antidolorifico.
  • Antidepressivi – un gruppo di medicinali usati per trattare la depressione.
  • Ansiolitici – medicinali per alleviare ansia, sospensione e tensione mentale, paura, paura del pubblico.
Zákazník IT

Scriva una domanda a dottore. Lei richiamerà.

Alle sue domande risponderà un medico con molti anni di esperienza, MUDr. Peter Bednarcik CSc. Ulteriori informazioni qui.

– Descrive la sua domanda nel formulario.

-Il medico valuterà le sue domande e difficoltà non appena avrà tempo.

-Il medico Lei richiamerà al telefono..

-Discutere insieme eventuali ulteriori dettagli..

-Il medico le suggerirà gratuitamente una possibile soluzione..